MARIO BUCCOLINI

Mario Buccolini

18 maggio di un brutto anno…non è solamente una data (il suo compleanno) ma è anche il titolo di una canzone che il nostro Mario Buccolini ha scritto negli anni 80; già perché lo speaker o se preferite l’animatore-giornalista del mattino (dalle 8 alle 13) oltre ad aver quasi sempre fatto radio e lavorato nelle discoteche fino agli anni 90 è anche un cantautore, musicista e pittore.

Nasce come batterista e suona in varie band locali, poi, tra una radio e l’altra approda a Roma, grazie al produttore di Edoardo Bennato, dove firma un contratto discografico con un’etichetta (Cinevox-RCA) che annoverava grandi artisti nella sua scuderia (Banco – Armani – Emerson – Goblin – gli archi e le chitarre di Angelo Branduardi ed altri) ed incide un primo 45 giri (li ricordate?). Mentre sta preparando un 33, per motivi personali deve tornare da Roma dopo aver registrato il secondo 45…e rinunciato al festival di San Remo.

Torna a lavorare in varie radio, quasi tutte, a quel tempo erano incontabili le emittenti delle Marche e grazie alla sua conoscenza musicale riesce anche a spaziare tra vari generi musicali.

Come animatore e dj nelle discoteche si specializza ad accompagnare i brani con percussioni e tastiere tanto da far ballare anche senza il supporto del vinile (altro oggetto raro che sta tornando di moda). L’altro suo grande amore, la pittura, è un fattore ereditario, e attualmente è impegnato in varie mostre e nella preparazione di una personale a New York.

Il suo soggetto preferito? Le donne, l’unica bellezza, secondo lui e non solo, del nostro universo.

Approda a Radio Smile casualmente, grazie ad alcuni amici, conosciuti in un’altra emittente, che stanno cambiando la struttura artistica della storica Radio Veregra.

Era il 2002 e questa nuova sfida ha fatto si che, nonostante la decisione di appendere il microfono al chiodo, tornasse a fare radio dopo una pausa di un paio d’anni.

Credo che il presente lo conosciate.

Se volete conoscerlo meglio è con voi ogni mattina per vivere la realtà e la fantasia dei giorni nostri condite dalla fantastica musica di Radio Smile Hit Station.

Se amate la musica e le curiosità avete trovato pane per i vostri denti.

Share This: