Civitanova, gli ultras-imbianchini colorano i muri dello stadio

download

CIVITANOVA – I muri del Polisportivo si colorano di rossoblù. Da sabato mattina, infatti, alcuni ultras del gruppo Civitanovesi hanno trovato un altro modo per stare vicino alla amata Civitanovese, neopromossa in serie D. Hanno messo su i panni degli imbianchini e hanno preso in mano pennelli, rulli e vernici per dipingere i muri dello stadio comunale con i colori rossoblù.  Si tratta di un progetto di riqualificazione ma soprattutto di spettacolare rivalorizzazione dello stadio comunale civitanovese.
Un progetto per rendere più bello il Polisportivo, che darà valore aggiunto alla zona Sud della città con un bel colpo d’occhio. Subito dopo l’estate il progetto in questione aveva ricevuto l’ok dell’amministrazione comunale e da due giorni l’idea di colorare lo stadio rossoblù è passata dalla carta ai muri. I lavori, eseguiti da un gruppo di ultras sotto la supervisione dell’ideatore del progetto, il grafico civitanovese Giulio Vesprini, sono iniziati sabato mattina e sono continuati per tutta la mattinata di ieri. Ora andranno avanti fino a che tutti i muri dello stadio comunale saranno dipinti con i colori sociali della Civitanovese. «Sono felice per la città, per i tifosi civitanovesi e per tutte le persone che tra qualche mese godranno di uno spettacolo unico – ha detto il grafico e artista civitanovese Giulio Vesprini,  già coordinatore del progetto “Vedo a colori” che consisteva nella realizzazione di una serie di murales in zona portuale – che garantirà attraverso i colori rossoblù una vista ordinata e pulita del nostro amato Polisportivo comunale. Personalmente ringrazio i Civitanovesi Ultras che si sono fidati della mia idea grafica e che si sono impegnati al massimo per rendere possibile questo progetto, nonostante le mille difficoltà».
Per il salto di categoria dal purgatorio dell’Eccellenza alla serie D, dunque, la Civitanovese dovrebbe avere pronto uno stadio spettacolare: un bel segno di carattere, oltre che di riqualificazione, pure per gli avversari che la squadra rossoblù si prepara ad affrontare in casa. «Se il tempo ci assiste e le forze sono tante lo stadio dovrebbe essere pronto per inizio campionato» spiega, infatti, Giulio Vesprini. Chi crede nel progetto e ha a cuore i colori rossoblù dunque può sostenerlo, fornendo “mani” e materiale necessari per la realizzazione dell’opera. Non avrà alcun costo per l’amministrazione comunale né per la U.S. Civitanovese, ma è stata resa possibile esclusivamente dall’impegno e dalla volontà dai Civitanovesi Ultras, il solo gruppo di tifo organizzato che sostiene i colori rossoblù.

(fonte:corriereadriatico.it)

Share This: